Attività di supporto

Dal 2009 collaboro come libera professionista con la ditta Helpicare by Didacare s.r.l. di Bologna per quanto riguarda l’assistenza tecnica, cioè la prova, l’installazione, la personalizzazione e la configurazione dei prodotti da questa distribuiti e/o rivenduti. In particolare mi occupo del supporto inerente il sistema di controllo oculare EyeGaze System (LC Technologies) per il controllo del computer e la comunicazione e della localizzazione e formazione riguardante il software “Growing with Timocco”. In alcuni casi ho svolto incontri formativi e/o divulgativi per operatori del settore della scuola e della riabilitazione su loro richiesta.

torna all'inizio

 

Dal 2006 al 2009  ho collaborato, con diversi tipi di contratto, come consulente tecnico per gli ausili informatici ed elettronici e supporto tecnico presso il Laboratorio Aziendale Ausili per l’Apprendimento e la Comunicazione – ASL  5 –Pistoia. Questa esperienza è stata particolarmente formativa per l’elevato numero di utenti seguiti dal laboratorio, per la possibilità di intervenire direttamente sul territorio, sia esso il domicilio o la scuola, e, non da ultimo, per la professionalità, l’elevata motivazione, e lo spirito di squadra delle colleghe e della responsabile.

torna all'inizio

 

Dal 2002 al 2007 ho lavorato inizialmente come tecnico per il  laboratorio di analisi del cammino  e come consulente per gli ausili informatici ed elettronici presso il Polo Riabilitativo del Levante Ligure della Fondazione don Gnocchi (SP). La maggiore sfida durante questa esperienza è stata confrontarsi con le difficili situazioni delle persone ricoverate nell’Unità per Gravi Celebrolesioni Acquisite, sia per il quadro motorio che per il quadro cognitivo. La possibilità di lavorare con colleghi fortemente motivati e professionalmente molto validi mi ha permesso di sfruttare ogni consulenza come un’importante occasione formativa. Fare i nomi di tutti sarebbe lungo!
Dal 2008 in poi la collaborazione è stata occasionale e limitata ai casi più complessi in cui gli ausili in dotazione e le competenze in possesso degli operatori non erano sufficienti.

torna all'inizio

Parallelamente a queste attività strutturate ho sempre seguito dei casi privatamente, privilegiando la qualità del servizio alla quantità degli interventi. Aiutare adulti affetti da Sclerosi laterale amiotrofica o bambini con tetraparesi grave da Paralisi celebrale infantile o per atrofia muscolare spinale è stato spesso difficile dal punto di vista tecnico ma molto coinvolgente dal punto di vista umano. Michele, Ilaria, Lorenzo sono alcune delle persone a cui mi sento particolarmente legata, a loro, alle loro famiglie, agli amici sempre presenti, ai volenterosi operatori.

torna all'inizio