Youtube con accesso tramite scansione

Ultimo aggiornamento 26-10-2012

Scansione tramite sensori L’accesso al computer, e quindi a tutte le possibilità offerte da internet, può avvenire nel caso di questo bambino solo con uno o al massimo due sensori. Per maggiori dettagli su che cosa è la scansione ed i diversi tipi di scansione possibili potete guardare l’articolo disponibile a questo link. In questo caso si è scelto di usare la scansione lineare ad un sensore visto il numero ridotto di celle presenti in ogni griglia. La visione del video presente in fondo alla pagina può contribuire a rendere più chiaro quanto esposto.

The Grid 2 The Grid 2è un software aperto che permette di realizzare tabelle tra loro collegate con celle a cui possono essere associati vari tipi di funzione. Molti esempi di applicazioni sono disponibili su internet nel sito di griglie on line del produttore Sensory Software ed alcuni video tutoriali per il suo utilizzo sono disponibili in inglese su internet a questo  link. Il software può essere utilizzato in tutte le sue funzionalità per 60 giorni in modo gratuito e può essere eseguito via internet l’aggiornamento per avere sempre l’ultima versione con gli ultimi miglioramenti apportati dal produttore. The Grid 2 non è l’unico software di questo tipo presente sul mercato.

Accesso ai video di YouTube Guardare video e cartoni è solo una delle molte attività apprezzate da questo bambino ed è molto importante sia perchè la condivide con i coetanei e la sorellina, sia perchè può esprimere, grazie alla mediazione della madre, le sue preferenze e scelte. Poter accedere in modo diretto ai contenuti ed effettuare la selezione direttamente e senza mediazione, come i suoi coetanei fanno con il dito sul touchscreen dell’Ipad o con il mouse sul pc, contribuisce a rafforzare la sua autostima perchè aumenta la sua autonomia di scelta ed interazione.

Realizzazione Il gruppo di griglie, o utente, realizzato è composto da 4 griglie, o tabelle. Le spiegazioni che seguono sono state divise in due parti: la prima parte, descrittiva, è accessibile a tutti; la seconda parte, più tecnica, richiede una certa conoscenza di come funziona questo tipo di software.

  • La griglia iniziale contiene il titolo. Per accedere all’attività occorre prima attivare la scansione con una pressione del sensore e poi confermare la selezione con una seconda pressione del sensore.

    La griglia ha una sola cella attiva che inizializza in modo opportuno la barra di lavoro (barra del broswer internet), salta alla griglia con il menù delle ricerche su youtube e sposta il cursore  nel punto opportuno per scrivere il testo che attiva la ricerca, testo che è contenuto nelle diverse celle.

  • La seconda griglia permette all’utente di selezionare quale tra le riceche proposte attivare. Le varie proposte sono visualizzate tramite delle immagini facilmente riconoscibili e associabili al contenuto attivato.

     Le celle possono essere modificate facilmente per inserire la ricerca dell’argomento ed è possibile abbinare l’immagine corrispondente. La scelta di una delle opzioni passa alla griglia di selezione del video.

  • Un parte molto estesa schermo è dedicata alla visualizzazione delle anteprima dei video disponibili, organizzate in righe di tre elementi. Sulla destra ci sono invece le di controllo. La prima cella permette di ritornare alla griglia di selezione dell’argomento dei video, la seconda cella, da selezionare per prima, sposta il focus sul primo video della lista, la terza cella conferma la selezione del video, le celle successive spostano il focus sui diversi video.

    Le celle che spostano il focus da una riga all’altra funzionano solo in una visualizzazione di tre elementi per riga.

  • La selezione del video ne avvia la riproduzione. Al termine del video si utilizzano le celle a destra per spostare il focus nella nuova visualizzazione dei video disponibili. Per confermare la selezione ed avviare il video occorre avere un secondo sensore collegato al tasto “invio”, altrimenti occorre tornare al menù precedente.

    Apparentemente quest’ultima griglia è uguale alla precedente , in realtà le celle che spostano il focus hanno comandi diversi perchè diversa è la visualizzazione dei video proposti.

 

File correlati.

E’ possibile scaricare l’utente sopra descritto. Download

E’ possibile vedere come funziona l’utente nel video seguente.